Compito di Carteggio

Allenamento nautico.

E' da tanto tempo che non tracci una rotta e non usi il compasso? Ti proponiamo un breve compito di carteggio. Vediamo come te la cavi.

Il giorno 1 febbraio 2015 alle ore 21.00 l'imbarcazione a vela S.A.M.O.S. molla gli ormeggi dal porto dell'isola del Giglio impostando una Prora Vera di 015° e una Velocità Propulsiva di 7 Kts.
Alle ore 22.10 il comandante effettua due rilevamenti per verificare la sua posizione:

Rilevamento Bussola Faro di Punta Lividonia = 105°
Rilevamento Bussola Faro di Talamone = 055°

Appurato che il Punto Nave non è in linea con la Prora Vera, calcolare:

Rotta Vera =
Velocità Effettiva =

Direzione Corrente =
Intensità Corrente =

S.A.M.O.S. continua a navigare mantenendo invariate Pv e Vp sino alle 22.30 quando decide di rientrare al Marina di Porto Santo Stefano.
La corrente alle 22.30 è cessata, ma si alza un vento di Ostro che provoca uno scarroccio di 4° e una diminuzione di velocità di 1 nodo.
Calcolare la Prora Vera e la Velocità Propria da impostare per arrivare in Marina alle 23.30

Prora Vera =
Velocità Propulsiva =

Per agevolare la risoluzione del compito utilizzate sempre + 3° per il valore di declinazione e -1° per la deviazione magnetica.

Scopri se hai fatto un buon lavoro:

ECCO LA SOLUZIONE DEL COMPITO